Chi sono

Mi chiamo Sabrina Ferrari, sono psicologa e psicoterapeuta, iscritta all’Albo professionale degli Psicologi della Lombardia n. 7810 e dal 2006 all’Elenco degli Psicoterapeuti presso lo stesso Ordine.

Mi sono laureata in Psicologia ad indirizzo Clinico e di Comunità presso l’Università degli Studi di Torino nel 2000 e specializzata in Psicologia Clinica presso l’Università degli Studi di Milano nel 2006.

Sofferenza psicologica
Ho collaborato per dieci anni con il Servizio di Psicologia dell’Ospedale San Paolo di Milano svolgendo colloqui di supporto a persone con problematiche sia psicologiche (come difficoltà relazionali, emotive, lavorative, di coppia) sia mediche (ad esempio malattie organiche come tumore, infarto, diabete che possano causare disagio emotivo) e occupandomi di formazione sanitaria e di ricerca nell’ambito della comunicazione centrata sul paziente.

Il mio lavoro si è rivolto principalmente a pazienti afferenti al reparto di Oncologia, in questa occasione ho ampliato le mie competenze frequentando il “Corso di Base di Psiconcologia” presso l’Istituto dei Tumori di Milano e contribuendo, all’interno dello staff, a un gruppo di studio specifico sull’oncologia.

Ho arricchito la mia esperienza estendendola al contesto scolastico occupandomi, in particolare, di orientamento e ri-orientamento scolastico e orientamento pre-universitario per i ragazzi delle scuole superiori.
Attraverso l’ascolto delle difficoltà, l’analisi delle capacità e l’individuazione dei reali interessi dei ragazzi la mia attività si è focalizzata alla comprensione della natura delle problematiche e dei limiti per stimolare, dove necessario, un nuovo approccio allo studio o un nuovo indirizzo scolastico.

Con l’esperienza maturata in questo ambito ho verificato che il lavoro più interessante e proficuo per aiutare questi ragazzi, spesso affetti da bassi livelli di autostima, è necessario dare spazio, tempo e ascolto sia al linguaggio degli adulti (razionale, veloce e fatto di parole) sia a quello degli adolescenti (soprattutto emotivo e istintivo).

Genitorialità
Intorno alla nascita
In seguito alla nascita di mia figlia è cresciuto in me il desiderio di ampliare il mio percorso di studi al mondo della perinatalità e della genitorialità. Mi sono quindi specializzata in Psicologia Perinatale frequentando il corso “L’intervento dello Psicologo nell’Area Perinatale”, promosso dalla Regione Lombardia in collaborazione con l’associazione MIPPE (Movimento Italiano di Psicologia Perinatale).

La Psicologia Perinatale si occupa del periodo compreso tra il preconcepimento e il quarto anno di vita del bambino (perché ci sono processi e funzioni che si strutturano solo dopo il quarto anno di vita), in un continuum che va dalla fisiologia alla patologia.
La valorizzazione delle risorse di ogni singolo “componente” (madre, padre, figlio, coppia o famiglia) per affrontare scelte informate e indipendenti dal “sentir comune” è l’obbiettivo al quale mi dedico nei percorsi di psicoterapia. Alcune delle tematiche affrontate sono l’accompagnamento alla nascita e i mesi appena dopo, la fisiologia del sonno, l’allattamento, l’attaccamento, la separazione, l’inserimento al nido/scuola d’infanzia, il ritorno al lavoro, il rapporto con i nonni e gli amici, la ristrutturazione della propria identità di donna/madre/compagna.

Esercito l’attività clinica come psicoterapeuta dal 2006 presso lo studio privato di via Benedetto Marcello a Milano.

Offro percorsi di consulenza e psicoterapia individuali, di coppia o a piccoli gruppi per chi vive momenti di sofferenza emotiva, relazionale, di inadeguatezza o insoddisfazione in generale. Accompagno inoltre chi vive un momento di difficoltà ad adattarsi al cambiamento, scolastico/professionale o legato al naturale ciclo di vita, come la scelta della scuola, l’inizio o il cambiamento di lavoro, il matrimonio/convivenza, la nascita di un figlio, la separazione, un trasloco, il pensionamento, la malattia, un lutto.